The Word Foundation

THE

PARMA

AUGUSTU, 1909.


Copyright, 1909, da HW PERCIVAL.

MOMENTI CON AMICI.

 

Ci hè qualchì terreno per a rivendicazione di quiddi chì dicenu chì l'anima di l'omi defunti incarnati in uccelli o in animali?

Ci hè un pocu per a pretensione, ma a dichjarazione in generale hè vera. L'animi umani ùn sò micca reincarnate in uccelli o animali à menu chì sti termini ùn sò micca applicati à l'esseri umani. Dopu a morte di un umanu, i principii di quali era cumposta a so parte mortale tornanu in i regni o regni rispettivi da i quali eranu stati disegnati per a custruzzione di u corpu di l'omu mortale. Ci hè parechji motivi chì a pretensione pò esse fatta chì l'anima umana pò tornà à a vita in u corpu di un animale. A causa principale di una tale dichjarazione hè a superstizione è a tradizione; ma a tradizione conserva spessu una profonda verità in forma letterale assurda. A superstizione hè a forma chì era a basa di a prima cunniscenza. Quellu chì porta una superstizione senza sapè ciò chì significa crede in a forma, ma ùn hà micca a cunniscenza. Quelli chì in tempi muderni credi in a tradizione chì l'anima umana si reincarnanu in animali, si affaccanu à a superstizione o à a tradizione perchè anu persu a cunniscenza chì a dichjarazione esterna è literale oculta. U scopu di l'incarnazione è a reincarnazione di a mente in corpi hè chì amparà ciò chì a vita in u mondu pò insignà. U strumentu per mezu di quale amparà hè a forma umana animale. Dopu chì hè passatu da una forma umana à a morte è hè nantu à a reincarnazione si custruisce per ellu stessu è entra in una altra forma umana di l'animali. Ma ùn entre in nunda di spezie di animali. Ùn entra in un corpu di un animale. A ragione hè chì a forma strettamente animale ùn offre micca l'oppurtunità di cuntinuà a so educazione. U corpu di l'animali ritardaria solu a mente. L'errore di una vita ùn puderia micca esse rettificatu da a mente in un corpu di l'animali si era pussibule chì a mente sia in un corpu di l'animali, perchè l'organisimu animale è u cervellu ùn anu pussutu risponde à u toccu di a mente individuale. A tappa umana in u sviluppu di u cervellu hè necessariu per a mente per cuntattà a forma di l'animali umani; u cervellu animale ùn hè micca strumentu adattatu per chì a mente umana sia attraversata. S'ellu era pussibile per a mente di reincarnate in un animale, a mente, mentre cusì incarnata, saria inconsciente di sè stessu cum'è una mente in u corpu di l'animali. Un tali incarnazione di a mente in un corpu animale ùn seria per nunda, cum'è nessun errore puderia esse currettu è atonatu per. L'errore pò esse correttu, sbagliatu drittu è e lezioni amparate è cunniscenze acquistate solu mentre a mente hè in un corpu umanu, è ponu cuntattà un cervellu chì risponderà à u so toccu. Hè dunque irragionevule suppunì chì qualcosa puderia esse rializatu da una lege chì una mente chì hà agitu per mezu di una forma umana deve incarnà in alcunu di i tipi d'animali.

 

 

Hè dettu in l'Editorial on Thought, The Word, Vol. 2, N ° 3, Dicembre, 1905, chì: "L'omu pensa è a natura risponde à sfuggisce u pensamentu in una prucessione cuntinua mentre ellu guarda cù u sguardu chì si dumanda senza scusassi di a causa. . . .Man pensa è fructifica a natura per u so pensamentu, è a natura nasce a so progenesi in tutte e forme organiche cum'è i zitelli di u so pensamentu. L'arburi, fiori, bestie, rettili, uccelli, sò in e so forme a cristallizazione di i so pinsamenti, mentre chì in ogni una di e so sfarente natura hè un ritrattu è una specializazione di unu di i so desideri particulari. A natura riproduce secondu un tippu datu, ma u pensamentu di l'omu determina u tippu è u tipu cambia solu cù u so pensamentu. . . .L'entità chì sperimentanu a vita in i corpi di l'animali anu da avè u so caratteru è a forma determinata da u pensamentu di l'omu finu à ch'elli stessi ponu pensà. Allora ùn anu più bisognu di u so aiutu, ma custrueranu e so propiu forme ancu secondu chì u pensamentu di l'omu issa custruisce u soiu è u so. "Pudete spiegà più cumpletamente cumu e diverse pensamentu di l'omu si comportanu in a materia di u mondu fisicu in modu per pruduce diversi tipi d'animali cum'è u leone, l'orsu, u pavone, u casgiu di serra?

Per risponde à sta quistione, sarebbe necessariu scrive un articulu cum'è una di l'editoriali di The Word. Questu ùn pò micca esse fattu in u spaziu dedicatu à Momenti cù Amichi, è deve esse lasciatu à u dipartimentu editoriale di sta rivista. Cerchemu, però, di definisce u principiu per quessa quellu chì hè dichjaratu in a citazione sopra hè rializatu.

Trà tutte e creature vivente l'omu hè l'unicu essere chì hà a facultà di creazione (distingue da procreativa.) A facultà di creazione hè u so putere di pensamentu è di vuluntà. U pensamentu hè u pruduttu di l'azzione di a mente è di u desideriu. Quandu a mente agisce nantu à u pensamentu di u desideriu hè generatu è u pensamentu piglia a so forma in a materia di vita di u mondu. Questa materia vita hè in un pianu super-fisicu. I pinsamenti chì piglianu forma esistenu in u statu super-fisicu in u pianu di u pensamentu. U desideriu cum'è un principiu còsmicu agitu da a mente di l'omu pruduce pinseri secondu a natura di a mente è u desideriu. Questi pinsamenti secondu a natura di a mente è di u desideriu. Sti penseri quandu sò pruduttu cusì sò i tipi di forme chì appare in u mondu, è sti tipi di forme sò animati da certu entità o fasi di a vita chì ùn ponu micca creà forme per elli.

L'omu hà in ellu la natura di ogni animali in u mondu. Ogni tipu d'animali o spezie rapprisenta un desideriu particulare è si trova in l'omu. Eppuru, se tutte e natura di l'animali sò in l'omu, ellu, questu hè, u so tipu, hè umanu, è l'animali in ellu sò veduti in tali tempi solu cumu permette di passioni è desideri per piglià pussessu è manifestà a so natura attraversu. Hè cumu si tutta a creazione animale era di tante catene chì sò state trapassate è arruvinate in u so corpu è ellu hè l'animali compostu di tutta a creazione animale. Fighjate a faccia di un omu quandu hè pigliatu da un parossisimu di passione, è a natura di l'animali dominante allora sarà chjaramente vistu in ellu. U lupu si vede fora di a so faccia è pò esse vistu in a so manera. I pantaloni di tigre attraversu per ellu cume si arrimbinu à a so preda. U serpente sussu attraversu u so discorsu è glittera attraversu l'ochji. U leone urla cum'è l'ira o a lussuria travaglia attraversu u so corpu. Qualchidunu di questi dà un locu à l'altru mentre passa per u so corpu, è l'espressione di a so faccia cambia ancu di tipu. Hè quandu l'omu pensa à a natura di u tigre o di u lupu o di a volpe chì crea u pensamentu di tigre, lupu, o volpe, è u pensamentu vive in u mondu di a vita finu à ch'ella sia tracciata in i mondi psichichi inferjuri per dà forma à u entità chì esistenu per contu di a procreazione. Tutti questi sferenti tipi d'animali passanu per a forma è sò datu spressione in faccia di l'omu cum'è stampi si movevanu daretu à un screnu. Tuttavia, ùn hè micca pussibule chì u lupu pare una volpe o a volpe cum'è una tigre o di una di queste cum'è un serpente. Ogni animali agisce secondu a so natura è ùn agisce mai cum'è qualsiasi altru tipu d'animali cà ellu stessu. Ci hè cusì perchè, cumu dichjaratu in a citazione, è cum'è serà mostratu dopu, ogni animali hè una specializazione, un tippu particulare di desideriu in l'omu. U pensamentu hè u creatore di tutte e forme in u mondu, è l'omu hè l'unicu animali chì pensa. Sta in relazione à u mondu fisicu cum'è Diu, u creatore, hè dettu chì hè legatu à l'omu. Ci hè un altru modu chì l'omu hè a causa di l'apparenza di l'animali in u mondu fisicu. Ci sarà ancu spiegà unu di i parechji significati è hè a ragione per l'affirmazione in l'antiche scritture chì l'omu pò reincarnà o trasmettere in i corpi di l'animali. Hè questu: Durante a vita u desideriu in l'omu hè un principiu animale diversu, chì ùn hà micca una forma definitiva. Duranti a vita di l'omu, u desideriu in ellu hè sempre cambiatu, è nisun tipu definitu d'animali resta in evidenza assai longu cun ellu. U lupu hè seguitatu da a volpe, a volpe da l'orsu, l'orsu da a capra, a capra da e pecure è cusì, o in qualsiasi ordine, è questu continuu di solitu in a vita à menu chì ùn ci sia una tendenza pronunziata in un omu induve unu di i tanti animali domina l’altri in a so natura è ellu hè una pecura o volpe o lupu o chì porta tutta a so vita. Ma in ogni casu, a morte, u desideriu cambiante di a so natura hè fissatu in un tipu animale definitu chì pò sempre avè per un tempu a forma astrale umana. Dopu chì a mente hè alluntanata da u so animale, l'animali sguassà gradualmente u cuntestu di u cuntrollu umanu è piglia u so tippu d'animali. Stu animali è allora hè una criatura senza vestigiu di l'umanità.

HW Percival