The Word Foundation

THE

PARMA

NOVEMBER, 1913.


Copyright, 1913, da HW PERCIVAL.

MOMENTI CON AMICI.

 

Chì hè a risata, è perchè a ghjente sta ridendu?

A risa hè l'espressione di una attitudine di a mente è di l'emozioni à traversu i soni vocali inarticulati. Da l'individuu è e circustanze chì eccitanu a so risata, dipendenu a varietà è a natura di a risa; cume a risata, titula, gurgle, di ghjuventù simplice è esuberante; u dulce, dolce argentatu, o rughjone core di una bona natura generosa; a risa di derisa, di disprezzu, di sarcasmu, d'ironia, di ridicule, di disprezzu. Eppo, ci hè a risa abominabile di l'ipocrite.

A risa hè cume un indicatore di u caratteru è a cumminazione di u corpu è di a mente di quellu chì ria, postu chì a fala hè l'indice di u sviluppu di a mente chì li dà articulazione. Un friddu in a testa, a rugosità, o altri malati di u corpu, pò effettuà a liscia è a rotundità di una risata, ma tali impedimenti in u corpu ùn ponu micca dissimulà u spiritu è ​​u caratteru chì entra in quella risata.

E vibrazioni fisiche di a risa sò causate da l'azzione di i cordi vocali è a laringe nantu à a forza aerea sopra elli. Ma l'attitudine di a mente à u mumentu di a risa dà u spiritu à a risa, è cusì agisce nantu à u sistema nervoso per cumpressione tali agitate musculari è vocali chì daranu corpu è qualità à u sonu induve u spiritu di a risa hè. spressu.

Cum'è parechji di i meraviglii di a vita, a risa hè cusì cumuna chì ùn si vede micca maravigliosa. Hè maravigliu.

Senza menti ùn ci hè una risata. Per pudè ridisce devi avè mente. Un idiota pò fà un noise, ma ùn pò micca ridisce. Una scimia pò imitassi è fà grimacci, ma ùn pò micca ridi. Un pappagallou pò imità i soni di a risa, ma ùn pò micca ridisce. Ùn si sà micca ciò chì si prova à ridisce; e tutti in u circondu sà quandu un pappagallo imita a risa. L'acelli ponu saltà è flutulare è chjappà in u soli, ma ùn ci hè micca una risa; i misgi è i misgi pò purrà, arrubbà, pounce o pate, ma ùn ponu micca ridi. I cani è i cuccioli ponu pene è saltà è scorce in sport ghjucatu, ma ùn ci hè micca datu per rire. A volte, quandu un cane guarda in un visu umanu cù ciò chì si chjama "tale intelligenza" è cù ciò chì pare esse un sguardu sapientu, si dice chì forse capisce u divertitu è ​​prova di rientà; ma ùn pò. Un animali ùn pò micca ridia. Certi animali ponu a volte imitanu i soni di a voce, ma questu ùn hè micca una capiscitura di e parolle. Pò à u massimu esse solu un eco. Un cane ùn pò capisce u significatu di parolle nè di risa. À u megliu pò riflette u desideriu di u so maestru, è in qualchì gradu risponde à quellu desideriu.

A risa hè una spressione spontanea di una rapida apprezzazione da a mente, di una cundizione chì revela inesperu qualcosa di infidenza, di starnità, di scumputibilità, di incongruosità. Sta cundizione hè furnita da qualcosa accade, o da azzione, o per parolle.

Per ottene u pienu vantaghju di a risa è per pudè ridere prestu a mente deve, in più di una rapidità per capisce u stancu, l'incongru, l'inespettà di una situazione. avè a so facultà imaginativa sviluppata. Se ùn ci hè micca imaginazione, a mente ùn vede più di una situazione, è dunque manca una vera apprezzazione. Ma quandu ci hè imaginazione, a mente riescerà rapidamente à scuprerà quelle eventuali altre occurrenze è situazioni risibile è relacionà l'incongruità cù l'armunia.

Alcune persone anu prestu a capiscenu una situazione è a vede u puntu in un scherzu. Altri pò capì a situazione, ma senza immaginazione ùn ponu vede ciò chì quella situazione suggerissi o guidaria è à ciò chì hè in cunnessione, è sò lenti à vede u puntu in scherzu o in una situazione umoristica è tardiva à truvà perchè altre persone ridianu.

A risa hè una necessità in u sviluppu umanu, è in particulare in u sviluppu di a mente per scuntrà tutte e cundizioni di vita. Ùn ci hè pocu risata di pulisce a pressione monotona è e difficoltà. Quandu a vita necessita una lotta constante per ottene una esistenza nuda, quandu a guerra è a peschezza trascinanu a terra, quandu a morte arricchisce e so cuglie da u focu è l'inundazione è u terrimotu, si vedenu solu e scumesse è e difficoltà è e difficultà di a vita. Tali cundizioni aghjunghjenu e custrette a resistenza è a forza di a mente è a rapidità in azzione. Queste qualità di mente sò sviluppate da copre è superare tali cundizioni. Ma a mente hà ancu bisognu di facilità è grazia. A mente principia à sviluppà poce, facilità, grazia, da a risa. A risa hè necessaria per a facilità è a grazia di a mente. Appena chì i bisogni nudi di a vita sò furniti, è cumincianu à dà locu di bundanza. A risa rende a mente unbend e coglie a so rigidità. A risa aiuta a mente per vede a luce è acclamà in a vita, in più di u scuru è u friddu. A risa alleva a mente da a tensione dopu a so lotta cù cose seri, severi è terribili. A risa face a mente per un novu sforzu. Acquistendu u pudere di ridisce, a mente pò rinuvà a so forza è fà fronte à e difficultà, impedisce a malinconia è ancu insanità, è pò spessu alluntanà una malatia o una malattia. Quandu un omu dà troppu attinzioni à a risa, allura l'amore di a risa l'impedisce di apprezzà a serietà, e responsabilità, i duveri è u travagliu di a vita. Un tali omu pò esse faciule è pienu di corda è di bona qualità, pò vedà u ​​latu divertente di e cose, è esse un impegnatu bellu cumpletamente bonu. Ma mentre cuntinueghja à fà a risa un piacè, diventa più soffice è pocu adattatu per scuntrà a realità severi di a vita. Si pò pietà è rire di l'omu chì pensa chì piglia a vita troppu seriamente, ma capisce è apprezza micca a vita megliu cà quellu chì passa per a vita purtendu un cori pesante è carricatu di un fegato.

Più di u caratteru di l'omu pò esse cunnisciutu in pocu tempu da a so risa chè da e so parolle, perchè prova di scunniscia menu è pò ammutà menu in a so risata. Cù parolle ch'ellu pò è spessu significa spessu l'oppostu di ciò chì dice.

Ùn ci hè guasi alcunu chì ùn accoglie micca e ricche, pienu di sonu, una risata generosa di apprezzazione di u misteru rapidu è u bon umore temperatu in u so voluminu è u so tonu per adatta l'occurrence è u locu, è chì falla micca per sfallà u gobble vacu o un caccara di un una persona chì persiste forte in a so cazzolera o gobble, sì o ancu l'occasione a provoca. Sì una persona hè o micca ben cresciuta, a pienezza o a prufundità di a mente o l'emozione pò esse cunnisciuta da a so risa. Quelli chì tendenu à u nervu, i ghjustizia o l'isteria, li mostraranu da i so brevi scherni spuntici, spasmodici, o per i so largu, tagliosi piercanti, di risa. U sonu rumore, raspente, metallicu, u sbuffu, u gridu, sò indicatori di carattere quant'è sicuramente un caratteru ben arrotondatu hè revelatu da a so armunia in risa. L'armunia in a risa mostra un sviluppu ben intarrugatu in carattere, ùn importa ciò chì pò occasione a risata. E discordhe in a risa mostranu mancanza di sviluppu in un caratteru, ùn importa cumu unu pò pruvà à ammuccià ciò chì li manca. E discorderie ponenu l'armunia in a risa, cume u caratteru hè sviluppatu. U tonu, u tonu è u voluminu di a discordia in a risa, indicanu a mancanza o a torsione di u sviluppu di caratteru.

Quellu chì hà un magnetisimu in a so risa hè generalmente una di una dispusizione naturale è sensu. L'usu astuto è astutu è miseru è u crudellu repele e so risate, ancu s'elli ponu ingannà o ingannà per e so parolle.

HW Percival