The Word Foundation

Trè mondi circundanu, penetranu è sopportanu stu mondu fisicu, chì hè u più bassu, è u sedimentu di i trè.

- U Zodiac.

THE

PARMA

Vol. 6 DECEMBRE, 1907. N ° 3

Copyright, 1907, da HW PERCIVAL.

A CONSULAZIONE A TERRA DI A CUNOCHIA.

ATE articulu pruvà à dimustrà ciò chì a mente hè è a so cunnessione cù u corpu fisicu. Rimarcherà a relazione immediata di a mente cù i mondi in noi è circa noi, indicà è dipende l'esistenza attuale di u mondu astrattu di a cunniscenza, dimustrà cumu a mente pò vive conscientemente in ella, è cumu, cun cunnuscenza, si pò diventà cuscenza di a Cuscenza.

Parechji omu diceranu chì sapi chì hà un corpu, chì hà a vita, desideri, sensazioni, è chì hà una mente è aduprate è pensa cun ella; ma se interrogatu di quale hè u so corpu in veramente, quale hè a so vita, i so desideri è e sensazioni, ciò chì hè u pensamentu, quale hè a so mente, è ciò chì i prucessi di e so operazioni sò quandu pensa, ùn sarà micca fiducia di e so risposte, cumu parechje sò pronti à affirmà chì cunnoscenu una persona, un locu, una cosa o un sughjettu, ma s'ellu si deve cuntà ciò chì sà di elli è cumu sà, saranu menu sicuri in i so dichjarazioni. Se un omu deve spiegà ciò chì u mondu hè in e so parti custituenti è in tuttu, cumu è perchè a terra pruduce a so flora è fauna, ciò chì causa i correnti di l'uceanu, i venti, u focu è e forze per quale a terra esercite u so operazioni, ciò chì causa a distribuzione di e razze di l'umanità, l'ascensione è a caduta di e civilisazioni, è ciò chì causa l'omu à pensà, allora stà in un frenu, se per a prima volta a so mente hè diretta à tali dumande.

L'omu animale vene in u mondu; e cundizioni è l’ambienti prescrive u so modu di vita. Mentre ellu hè l'omu animale, hè felice per ghjunghje per u modu più faciule in modu felice-per-furtunatu. Mentre a so vuluntà immediata hè suddisfatta, piglia e cose ch'ella vede senza interrugà e so cause, è vive una vita ordinaria felice di l'animali. Ci hè un tempu in a so evoluzione quandu cumincià à maravigliate. Si mira à i monti, à i scogli, à l'oddu di l'oceanu, à u focu è à u so putere di tuttu cunsumadore, si mira à u tempurale, à i venti, à u tronu, à i fulmini è à l'elementi di battaglia. Osserva è meraviglia à l'episodie cambiante, à e piante di crescente, à a colorazione di i fiori, s'assumiglia à e stelle chì spuntanu, à a luna è à e so fasi cambiante, è fighjate è meraviglia u sole è l'adora cum'è u dadoru di luce è vita.

A capacità di meraviglie u cambia da un animale à un umanu, per maraviglia hè u primu indicazione di a mente sveglia; ma a mente ùn deve sempre maravigliate. A seconda tappa hè u sforzu di capisce è di aduprà l'ughjettu di meraviglia. Quandu l'omu animale hà righjuntu sta tappa in evoluzione, hà fighjatu u sole chì cresce è e stagioni cambianti, è hà marcatu u prugressu di u tempu. Per i so metudi d’osservazione, hà amparatu à fà usu di e stagioni sicondu a so ricurrenza ciclicu, è l’hà statu aiutatu in i so sforzi per cunnosce da esseri chì, eoni prima, eranu passati per a scola chì era allora entrata. Per ghjudicà currettamente i fenomeni recurrenti di a natura, hè questu chì l'omi chjamanu oghje cunniscenze. A so cunniscenza hè di e cose è di l'eventi chì sò dimustrati è capiti sicondu è in termini di i sensi.

Hè pigliatu l'età per a mente per custruisce è cultivà i sensi è acquistà una cunniscenza di u mondu fisicu per mezu di elli; ma a vince una cunniscenza di u mondu, a mente hà persu a cunniscenza di sè stessu, perchè e so funzioni è e facultà sò state cusì entrenate è adattate à e da i sensi chì ùn hè incapace di percece qualcosa chì ùn vene micca da attraversà o appellu à i sensi. .

A una vera cunniscenza, a mente ordinaria si trova in a listessa relazione cum'è a mente di l'omu animale à u mondu in u so periodu. L'omu hè oghje svegliu à e pussibulità di u mondu interiore cume l'omu animale hà svegliatu à quelli di u mondu fisicu. Duranti l'ultimu seculu, a mente umana hà attraversu parechji cicli è tappe di sviluppu. L'omu era cuntentu di nasce, di esse allattatu, di respira, di manghjà è di beie, fendu l'imprese, si maritassi è morse, cun l'esperanza di u celu, ma avà ùn hè tantu cuntentu. Fà tuttu questu cum'è l'avete fattu prima è continuerà à fà in civilisazioni ancu da vene, ma a mente di l'omu hè in un statu di svegliu à qualcosa altru chì l'umidrum affari di a vita. A mente hè mossa è agitata da un disordine chì esige qualcosa al di là di i limiti di e so pussibilità immediata. Sta stessa dumanda hè una evidenza chì hè pussibule per a mente è di fà più di ciò chì hà cunnisciutu. L'omu si dumanda di quale è quale hè.

Truvandu in certe cundizioni, crescente in queste è educatu secondu i so desideri, entra in l'affari, ma se cuntinueghja in affari trova chì l'affari ùn li satisfà per successu. Ellu dumanda più successu, uttene, è ùn hè ancu soddisfatu. Pò dumandà a sucietà è l'omosessualità, i piacè, l'ambizioni è i raggiuni di a vita suciale, è puderà dumandà è ghjunghje in una pusizione è in u putere, ma hè sempre insatisfattu. A ricerca scientifica si satisfà per un tempu perchè risponde à e dumande di a mente riguardanti l'apparenza di i fenomeni è di certe di e lege immediata chì cuntrolanu i fenomeni. A mente poi pò dì chì sà, ma quandu circà di cunnosce e cause di i fenomeni, hè di novu insatisfatta. L'arte assiste a mente in i so passeri in natura, ma finisce in insatisfaczione à a mente perchè più bella l'ideale, menu si pò dimustrà à i sensi. E religioni sò trà e fonti di cunniscenza i menu soddisfatti, perchè ancu se u tema hè sottumessu, hè degradatu da una interpretazione per via di i sensi, è ancu chì i rapprisentanti di a religione parlanu di e so religioni cum'è sopra i sensi, contradicanu e so pretensioni da e teologie. chì sò cumposti per mezu di, è attraversu i sensi. Induv'ellu si trovi è in qualsiasi cundizione, ellu ùn pò scappà a stessa indagazione: chì significa tuttu - u dulore, u piacè, u successu, l'avversità, l'amicizia, l'odi, l'amore, a rabbia, a lussuria; i frivolità, l'illusione, l'illusione, l'ambizioni, l'aspirazioni? Puderia avè ottinutu successu in l'affari, l'educazione, a pusizione, pò avè un grande apprendimentu, ma se si dumanda ciò chì sà da ciò chì hà amparatu, a so risposta hè insatisfactoria. Ancu s'ellu puderia avè una grande cunniscenza di u mondu, sapi chì ùn sapi micca quellu chì hà pensatu prima chì sapia. Dumandandu ciò chì significa tuttu, manifesta a pussibilità di entre in una realizazione d'un altru mondu in u mondu fisicu. Ma u compitu hè difficiule per ùn sapè micca di cumincià. Ùn ci hè bisognu da ùn esse assai dumandatu perchè l'ingressu à un novu mondu richiede u sviluppu di e facultà per quale u novu mondu pò esse capitu. Sì ste facultà sò state sviluppate, u mondu saria digià cunnisciutu, è micca novu. Ma, quant'ellu hè novu è e facole necessarie per a cuscenza di l'esistenza in u mondu novu sò l'unichi mezi per quale ellu puderà cunnosce u novu mondu, ellu deve sviluppà queste facultà. Questu hè fattu da sforzu è u sforzu di usà e faculte. Cume a mente hà amparatu à cunnosce u mondu fisicu, cusì ci vole, a mente, amparà à cunnosce u so corpu fìsicu, a forma di u corpu, a vita è i so principii di u desideriu, cum'è principii distinti, è diffirenti da ellu stessu. In prova di amparà ciò chì u corpu fìsicu hè, a mente naturalmente si distingue da u corpu fìsicu è pò dunque diventà più consciente di a cumpusizioni è a struttura di u fisicu è a parte chì u corpu fisicu hà da piglià in u futuru. . Cumu cuntinueghja a sperienza, a mente amparà e lezioni chì i dolori è i piacè di u mondu insegnanu à traversu u so corpu fìsicu, è da amparà queste si principia à amparà à identificà si cum’è da u corpu. Ma micca finu à parechje vita è longu anni hè capace per identificà si. Cumu si sveglia à e lezioni di dolore è gioia è dolore, salute è malatie, è cumencia à guardà ind'u so core, l'omu scopre chì stu mondu, bellu è permanente chì pò pare, hè solu u più grossu è u più duru di i tanti mondi. chì sò à mezu à è. Cumu diventa capace di utilizà a so mente, puderà percepisce è capisce i mondi dintra è intornu à stu corpu fisicu è a so terra, ancu cum'ellu percepisce è capisce e cose fisiche chì avà pensa chì sà, ma chì in realtà sapi cusì pocu. di.

Ci sò trè mondi chì circundanu, penetranu è sopranu stu mondu fisicu di u nostru, chì hè u più bassu è a cristalizazione di quelli trè. Stu mondu fisicu riprisenta u risultatu di immensi periodi cuntati da e nostre nozioni di tempu, è rapprisenta i risultati di l'involuzione di mondi più antichi di materie eteriche attenuate di diverse densità. L'elementi è e forze chì ora operanu per mezu di sta terra fisica sò i rapprisentanti di quelli mimi primi.

I trè mondi chì ci eranu precedenti sò sempre cun noi è eranu cunnisciuti da l'antichi com'è u focu, l'aria è l'acqua, ma l'aria di u focu, l'acqua, è ancu a terra, ùn sò micca quelli chì sapemu in l'usu ordinariu di i termini. Sò l'elementi occulti chì sò u sustrato di quella materia chì sapemu da quelli termini.

Chì sti mondi puderanu esse più faciuli di cumprensione, introduceremu di novu Figura 30. Rappresenta i quattru mondi di quale duvemu parlà, in i so aspetti involutivi è evolutivi, è mostra ancu i quattru aspetti o principii di l'omu, ognunu chì agisce in u so mondu, è tutti operativi in ​​u fisicu.

♈︎ ♉︎ ♊︎ ♋︎ ♌︎ ♍︎ ♏︎ ♐︎ ♑︎ ♒︎ ♓︎ ♈︎ ♉︎ ♊︎ ♋︎ ♌︎ ♍︎ ♎︎ ♏︎ ♐︎ ♑︎ ♒︎ ♓︎ ♎︎
Figura 30.

Di e quattru, u primu è u più altu mondu, l'elementu occulte di quale era u focu, ùn hè micca statu ancora speculatu da a scienza moderna, a ragione per a quale serà mostrata più tardi. Stu primu mondu era un mondu di un elementu chì era u focu, ma chì cuntene e pussibulità di tutte e cose chì si manifestavanu dopu. L'elementu di u focu ùn hè micca quellu centru laia chì permette u passaghju di u visibule in l'invisibile, è u trafficu di quale chjamemu focu, ma era, è hè sempri, un mondu chì hè oltre a nostra cuncepzione di forma o elementi. . A so caratteristica hè a respira è hè rapprisentata da u signu cancer (♋︎) in Figura 30. U soffiu, u soffiu, cuntene a putenzialità di tutte e cose è hè statu chjamatu focu perchè u focu hè u putere muvimentu in tutti i corpi. Ma u focu di quale parlemu ùn hè micca a fiamma chì brusgia o illumina u nostru mondu.

In u cursu di l’involuzione, u mondu di u focu, o di u sopra, s’inflava in sè stessu, è ci hè statu chjamatu in esistenza u mondu di a vita, riprisentatu in a figura da u segnu leo ​​(♌︎), a vita, l’elementu occulte di quale hè l’aria. Ci era tandu u mondu di a vita, l'elementu di quale hè l'aria, circundatu è purtatu da u mondu chì respira, l'elementu di u quale hè u focu. U mondu di a vita hè statu speculatu è e teorie sò state avanzate da a scienza moderna, ancu chì e teorie in quantu à a vita ùn sò micca stati soddisfacenti per i teorichi. Hè probabile, però, chì sò currette in parechje di e so speculazione. Sustanza chì hè omogeneia, per via di u soffiu, manifesta dualità in u mondu di a vita, è sta manifestazione hè a materia spirituale. A materia spirituale hè l'elementu occulte di l'aria in u mondu di a vita, leo (♌︎); hè cù quellu chì i scientisti anu trattatu in e so spekulazioni metafisiche è chì anu chjamatu u statu atomicu di a materia. A definizione scientifica di un atomu hè stata: a più chjuca parte cuncepibile di materia chì pò entra in a furmazione di una molécula o participà à una reazione chimica, vale à dì una particella di materia chì ùn pò micca esse divisa. Questa definizione risponderà a manifestazione di sustanza in u mondu di a vita (♌︎), chì avemu chjamatu materia spirituale. Essa, materia spirituale, un atomu, una particella indivisibile, ùn hè micca sughjettu à esame da i sensi fisici, anche si pò esse percepitu per mezu di u pensamentu da quellu chì pò capisce u pensamentu, cum'è u penseru (♐︎) hè da u latu oppostu, evoluzionariu di u pianu da quale a materia spirituale, a vita (♌︎), hè u latu involuzionale, a vita-pensamentu (♌︎ –,), cume serà vistu in Figura 30. In ultimi sviluppi di sperimentazione scientifica è speculazione, hè stata cunsiderata chì un atomu ùn era micca indivisibile dopu tuttu, perchè pò esse divisu in parechje parti, chì ogni parte puderia esse divisa di novu; ma tuttu questu prova solu chì u sughjettu di a so sperimentu è a teoria ùn era micca un atomu, ma materia assai più densu cà un veru atomu, chì hè indivisibile. Hè questa materia spirituale atomica sfuggente chì hè a materia di u mondu di a vita, l'elementu di quale hè l'elementu occulte cunnisciutu da l'antichi cum'è aria.

À u mumentu chì u ciculu di l'involuzione avanzava, u mondu di a vita, leo (♌︎), hà precipitatu è cristallizatu e so particelle di materia spirituale o atomi, è queste precipitazioni è cristallizzazioni sò ora parlate da astrale. Questu astrale hè u mondu di a forma, simbolizatu da u signu virgo (♍︎), forma. A forma, o mondu astrale cuntene e forme astratte di, annantu, è in quale u mondu fisicu hè custruitu. L'elementu di u mondu di forma hè l'acqua, ma micca l'acqua chì hè una cumminazione di dui cumpunenti fisichi chì i fisici chjamanu elementi. Stu mondu astrale, o furmale, hè u mondu chì, da i scientisti, hè sbagliatu di u mondu di a vita di a materia atomica. Ellu, u mondu di forma astrale, hè cumpostu da materia moleculare è ùn hè micca visibile à l'ochju, chì hè suscettibile solu à vibrazioni fisiche; hè in dentro, è mantene tutte e forme chì, in a so materializazione, diventenu fisiche.

È l'ultimu avemu u nostru mondu fisicu rapprisintatu da a libreria di segni (♎︎). L'elementu occulte di u nostru mondu fìsicu era cunnisciutu da l'antichi cum'è a terra; micca a terra chì sapemu, ma quella terra invisibile chì si mantene in u mondu di forma astrale, è chì hè a causa di u restu unitu di e particelle di a materia è di a so apparenza cum'è a terra visibile. Cusì, in a nostra terra fisica visibile, avemu, prima a terra astrale (♎︎), poi a forma astrale (♍︎), allora l'elementi di quali sò cumposti, chì sò a vita (♌︎), pulsando tramindui questi, è respirazione. (♋︎), questu ghjè di u mondu di u focu è chì sustene è mantene tutte e cose in mossa constante.

In u nostru mondu fìsicu sò focati e forze è l'elementi di i quattru mondi, è hè u nostru privilegiu di vene in a cunniscenza è l'usu di queste se ci vuleremu. Di sè stessu, u mondu fisicu hè un cunchiglia sfumacatrice, un ombra incolore, si vede o si percepisce in sè stessu, cume hè vistu dopu à u dolore è u dolore è a miseria è a desolazione anu rinunziatu u glamour di i sensi è hà obligatu a mente à vede u u vacu di u mondu. Questa vene quandu a mente hà cercatu è hà esauritu i so opposti. Quelli andati, è nunda per piglià u so postu, u mondu pèrdite tuttu culore è bellezza è diventa un desertu aridu è aridu.

Quandu a mente vene in questu statu, induve tuttu u culore hè surtitu da a vita è a vita stessa pare chì ùn hè micca altru scopu ch'è micca di pruduce miseria, a morte segue pocu à pocu à pocu di quarchi eventi chì rivolverà a mente o stenderaghju. una certa sensazione di simpatia, o per mustrà qualche scopu in cusì patendu. Quandu si accade questu, a vita hè cambiata da quella di l'abitudini previ, è sicondu a nova luci chì hè ghjunta, s'interpreta u mondu è stessu. Allora quellu chì era senza culore piglia culori novi è a vita principia di novu. Tuttu u tuttu è tutte e cose in u mondu anu un significatu differente chè in prima. Ci hè una pienezza in quellu chì prima pareva viotu. U futuru pare chì tene novi prospettivi è ideali spuntanu chì portanu à campi novi è più alti di pensamentu è di scopu.

In Figura 30, i trè mondi si prisentanu cù i so omi rispettivi chì stanu in u quartu è u bassu, u corpu fisicu, in a libreria di i segni (♎︎). L'omu fisicu di libru, u sessu, hè limitatu à u mondu di virgo-scorpio (♍︎ – ♏︎), forma-desideriu. Quandu una mente cuncepisce ellu stessu esse solu u corpu fisicu è i so sensi, prova di cuntraientà tutte u mondu di i so diversi omi in u corpu fisicu è agisce per i so sensi, chì sò quelli viaghji di u corpu chì portanu in u fisicu. mondu; in modu chì alletta tutte e so facultà è e pussibulità solu à u mondu fisicu, è cusì chjude a luce da i mondi più alti. A natura fisica di l'omu, dunque, ùn hà micca cuncipitu, o ùn volerà, nunda di più altu ch'è a so vita fisica in stu mondu fisicu. Ci vole à ricurdà chì siamu ghjunti à u periodu più bassu d’involuzione in u mondu fisicu è u corpu di u sessu, libra (♎︎), ghjuntu in origine da u soffiu, o mondu di u lume, cuncipitu da u segnu cancer (♋︎), soffiu, involucatu è custruitu in u segnu di leo (♌︎), vita, precipitatu è moda in u segnu virgo (♍︎), forma, è natu in u signu libra (♎︎), sesso.

U fieru mondu di u soffiu hè u principiu di u sviluppu di a mente in u zodiacu assolutu; hè u principiu di l'involuzione di a mente niscente di u più altu, l'omu spirituale, chì avia iniziatu in u zodiacu di l'omu spirituale à aries (♈︎), descendutu à traversu tauro (♉︎) è gemini (♊︎) à u signu cancru ( ♋︎), di u zodiacu spirituale, chì hè in u pianu di u segnu leo ​​(♌︎) di u zodiacu assolutu. Stu segnu leo ​​(♌︎), a vita, di u zodiacu assolutu hè u cancer (♋︎), soffiu, di u zodiacu spirituale, è hè u principiu di l'involuzione di u zodiacu mentale; questu principia à u signu aries (♈︎), di u zodiacu mentale, implica per via di un tauro (♉︎) à u canceru (♋︎) di u zodiacu mentale, chì hè a vita, leo (♌︎), di u zodiacu spirituale, è da quì à u basso à u segnu leo ​​(♌︎), di u zodiacu mentale, chì si trova in u pianu di virgo (♍︎), forma, di u zodiacu assolutu, in a pianta di cancro (♋︎), di zodiacu psichicu, è di u limitu di u zodiacu fisicu cum'è marcatu da u segnu arie (♈︎), di l'omu fisicu è u so zodiacu.

In u passatu luntanu di a storia di l'umanità, a mente di l'omu incarnata in a forma umana, disposta à riceve lu; hè sempre marcatu da u listessu segnu, stadiu, gradu di sviluppu è di nascita, cusì si cuntinueghja à reincarnate in a nostra età. À questu puntu hè difficiule di seguità e cumplicazioni implicate in l'omu fisicu, ma u pensamentu cuntinuatu nantu à i quattru omi è i so zodiachi à u zodiacu assolutu, cum'è mostra in Figura 30, svelarà parechji di i veri rapprisentati in a figura.

L'evoluzione di a mente di l'omu è i corpi fin'à u so corpu involuti in u so corpu fisicu, hà iniziatu da u fisicu, cumu mostra a libra (♎︎), u sessu, u corpu fisicu. L'evoluzione avvicina, prima via à u desideriu, cumu marcatu da u segnu scorpio (♏︎), desideriu, di u zodiacu assolutu. Ci sarà vistu chì stu signu scorpio (♏︎) di u zodiac assolutu, hè u cumplementu à u latu oppostu di u signu virgo (♍︎), in forma. Stu pianu, virgo-scorpio (♍︎ – ♏︎), di u zodiacu assolutu, passa per l'aereo di pensiero vita, leo-sagittario (♌︎ – ♐︎), di u zodiacu mentale, chì hè a pianta cancro-capricornu, respiro- individualità (♋︎ – ♑︎), di u zodiacu psichicu, chì hè u limitu è ​​u limitu di l’omu fisicu è u so zodiacu. Hè dunque pussibule, per via di l'involuzione in u corpu fisicu di i corpi, elementi è e forze di i mondi sfarenti, chì l'omu fisicu pudè cuncepisce ellu stessu cum'è un corpu fisicu; a raghjoni chì pò pensà è pensà da ellu stessu cum'è un corpu fisicu di pensà hè duvuta à u fattu chì a so testa tocca u pianu di leo-sagittariu (♌︎ – ♐︎), u pensamentu di a vita, di u zodiacu mentale, è ancu u pianu di cancru-capricornu (♋︎ – ♑︎), respirazione-individualità, di u zodiacu psichicu; ma tuttu questu hè limitatu à u pianu di a forma di desideriu, di virgo-scorpio (♍︎ – ♏︎), di u zodiacu assolutu. A causa di a so putenzialità mentale, l'omu fisicu hè dunque capace di vive in u segnu scorpio (♏︎), di desiderà è di percepisce u mondu è e forme di u mondu, u pianu di virgo (♍︎), in forma, ma mentre vive in questu segnu è limitandu sè stessu da u so pensamentu à u pianu di leo-sagittariu (♌︎ – ♐︎), di u so mondu mentale, o zodiacu, ùn pò percepisce più cà e forme fisiche è a vita è u pensamentu di u so mondu mentale cum’ella hè ripresentata da u soffiu è individualità di a so persunità psichica, à traversu u so corpu fìsicu in libra (♎︎). Questu hè l'omu animale di quale avemu parlatu.

Avà, quandu l'omu strettamente animale, sia in una cundizione primitiva, sia in a vita civilisata, principia à fighjà u misteru di a vita è à speculà nantu à e pussibuli cause di i fenomeni chì vede, hà lampatu a cunchiglia di u so fisicu. zodiac è mondu è allargò a so mente da u fisicu à u mondu psichicu; allora principia u sviluppu di u so omu psicicu. Questu hè dimustratu in u nostru simbulu. Hè marcatu da aries (♈︎) di l'omu fisicu in u so zodiacu, chì si trova in l'aviò di u cancru-capricornu (♋︎ – ♑︎) di l'omu psichicu, è di leo-sagittariu (♌︎ – ♐︎), pensatu di vita, di l'omu mentale. Azione da u segnu capricornu (♑︎), chì hè u limitu di l'omu fisicu, si alza in u zodiacu in u mondu psichicu è passa per e fasi è i segni di aquarius (♒︎), anima, pisci (♓︎), sarà, à aries (♈︎), cuscenza, in l'omu psichico, chì ghjè in u pianu di un cancru-capricornu (♋︎ – ♑︎), respirazione-individualità, di l'omu mentale è leo-sagittariu (♌︎ – ♐︎), pensamentu di vita, di u zodiacu spirituale. L'omu psichicu si pò sviluppà, dunque, intornu è intornu in u corpu fìsicu è pò, per u so pensamentu è azzione, furnisce u materiale è pone i piani per u so sviluppu cuntinuatu, chì principia à u segnu capricornu (♑︎) di u zodiacu mentale è si stende ascendente attraversu i segni aquarius, anima, piscia, vuluntà, ariti (♈︎), di l'omu mentale è u so zodiacu. Hà avà in l'aeroplanu-cancro-capricornu (♋︎ – ♑︎), respirazione-individualità, di u zodiacu spirituale, chì hè dinù u pianoforte leo-sagittariu (♌︎ – ♐︎), pensatu in vita, di u zodiacu assolutu.

Hè pussibile per unu, quandu hà sviluppatu a so mente à u zodiacu mentale, per capisce mentalmente a vita è u pensamentu di u mondu. Questa hè a linea di limitu è ​​di cunfini di l'omu di scienza. Puderà stà per u so sviluppu intellettuale in u pianu di u pensamentu di u mondu, chì hè l'individualità di l'omu mentale, è si pò speculà nantu à u soffiu è a vita di u listessu pianu. In ogni casu, se l'omu mentale ùn deve micca limità si da i so pinsamenti à u zodiacu strettamente mentale, ma si deve cercà d'andà sopra à ellu, principia à u limitu di l'aereu è firma da quale ellu funziona, chì hè u capricornu (♑︎ ) di u so zodiacu spirituale, è risuscite à traversu i segni aquarius (♒︎), anima, pisci (♓︎), volerà, aries (♈︎), cuscenza, chì hè u sviluppu pienu di l'omu spirituale in u so zodiacu spirituale, chì si stende è Hè limitu da a pianura cancer-capricornu (♋︎ – ♑︎) respirazione-individualità, di u zodiacu assolutu. Questa hè l'altezza di l'attenzione è u sviluppu di a mente attraversu u corpu fisicu. Quand'ellu hè righjuntu, l'immortalità individuale hè un fattu è realità stabilita; mai più, in nessuna circustanza o cundizione, a mente, chì hà dunque ottenutu, ùn cesserà mai di esse continuamente cuscente.

À seguità.


In l'ultimu editoriale nantu à "Dorme", i paroli "musculari è nervi involuntari" sò stati inadvertentemente usati. I musculi impiegati durante a sveglia è u sonnu sò listessi, ma durante u sonnu, l'impulsi chì causanu i movimenti di u corpu sò dovuti principalmente à u sistema nervoso simpaticu, mentre chì in u statu di veglia l'impulsi sò purtati solu per via di u sistema nervoso cerebro-spinale. . Sta idea ferma bè attraversu tuttu l'editoriu "Dorme".