The Word Foundation

L'essere hè alimentatu da l'alimentariu, l'alimentariu hè pruduttu da a pioggia, a pioggia vene da u sacrificiu, è u sacrifiziu hè fattu per azione. Sapite chì l'azzione vene da u Spìritu Supranu chì hè unu; per quessa tuttu u Spìritu perpendente hè sempre presente in u sacrificiu.

—Bhagavad Gita.

THE

PARMA

Vol. 1 MARZU, 1905. N ° 6

Copyright, 1905, da HW PERCIVAL.

ALIMENTARI.

L'ALIMENTU ùn deve micca esse troppu cumunu per esse u sughjettu di l'inchiesta filosofica. Qualchidunu passanu a più grande parte di e venti quattru ore in u travagliu chì puderanu guadagnà soldi abbastanza per cumprà l'alimentu necessariu per tene u corpu è l'anima uniti. L'altri più favurevuli circustanu passanu tantu tempu in pianificà ciò chì si manghjanu, cumu si serà preparatu, è cumu si piacerà per elli è i palazzi di i so amici. Dopu un tempu di vita passatu in l'alimentazione di i so corpi, tutti riuniscenu u listessu destinu, mori, sò disposti da parte. Un laborellu Grimy è un omu di cultura, travagliadore di sudori è donna di moda, macellaria è suldatu, servitore è maestru, sacerdote è poveru, tutti deve mori. Dopu avè alimentatu i so corpi nantu à e semplici erbe è e radiche, nantu à l'alimentariu sanu è viaghji ricchi, i so corpi in turnu serve da manghjà per i bèi è u verminu di a terra, i pesci di u mare, l'uccelli di l'aria, a fiamma di u focu.

A natura hè cuscente in tutti i so regni. Ella avanzà à traversu forme è corpi. Ogni regnu custruisce corpi per sumene l'evoluzione quì sottu, per riflettà u regnu sopra, è esse cuscente. L'universu tutale hè cumpostu di parti interdipendenti. Ogni parte hà una doppia funzione, per esse un principiu informante à quellu quì sottu, è da esse alimentariu per u corpu di quellu sopra.

L'alimentu hè l'alimentu o u materiale chì hè necessariu per a furmazione, a funzione, è a cuntinuità, di ogni tipu di corpu, da u minerale più bassu à l'intelligenza più altu. Questa alimentazione o materiale hè sempre circulante da e forze elementari in forme concrete, da quì in strutture è corpi organici, finu à chì queste sò risolte in corpi di intelligenza è di putere. Cusì l'universu in generale hè alimentatu continuamente da ellu stessu.

À mezu à l'esseri alimentari ricevenu i corpi è venenu in u mondu. Per mezu di l’alimentazione campanu in u mondu. Per mezu di cibo lascianu u mondu. Nisunu pò scappà da a lege di restaurazione è di compensazione da a natura chì mantene una circulazione cuntinua attraversu i so regni, vultendu à ognuna di ciò chì hè stata presa da ella ma mantenuta in fiducia.

Cù l'usu ghjustu di i corpi d'alimentarii sò furmati è cuntinueghjanu a so evoluzione ciclicu di crescita. Per l'usu impropiu di l'alimentariu u corpu sanu malatizza è finisce in u ciculu reaziunale di a morte.

U focu, l’aria, l’acqua, è a terra, sò l’elementi, l’elementi occulte, chì uniscenu e si condensanu in a roccia di cimentu solidu è minerale di a terra. A terra hè l'alimentariu di u vegetale. A pianta colpisce e so radiche à traversu a roccia è per via di u principiu di a vita si apre è sceglie da quì l'alimentariu necessariu per custruisce una nova struttura per sè stessu. A vita face a pianta espansione, spiegà, è cresce in a forma più espressiva di sè stessu. Guidati per l'instinzione è u desideriu, l'animali piglia cum'è a so alimenta a terra, vegetale è altri animali. Da a terra è a struttura simplice di a pianta, l'animali custruisce u so corpu cumplessu di organi. L'animali, a pianta, a terra è l'elementi, tutti servinu com'è alimentu per l'omu, u Pensatore.

L'alimentu hè di dui tippi. L'alimentu fisicu hè di a terra, e piante, è di l'animali. L'alimentariu spirituale vene da a fonte intelligente universale di quale u fisicu depende per a so esistenza.

L'omu hè u focu, mediatore, trà u spirituale è u fisicu. À traversu l'omu hè continuata una circulazione trà u spirituale è u fisicu. Elementi, rocce, piante, reptili, pisci, uccelli, bestie, omi, puteri, è dii, tutti cuntribuiscenu à u sustegnu di l'altri.

Dopu u modu di un omu lemniscate mantene in circulazione l'alimentariu fisicu è spirituale. Per mezu di i so penseri, l'omu riceve l'alimentu spirituale è u passa in u mondu fisicu. Nantu à u so omu u corpu riceve cibo fisicu, si ne estra di l'essenza, è per mezu di u so penseru si pò trasfurmà è alzà in u mondu spirituale.

L'alimentu hè unu di i migliori maestri di l'omu. A voglia di manghjà insegna à l'ignuranti è à a slothful a prima lezzione di travagliu. L'alimentu dimostra à l'epicure è a ghiandola chì l'alimentazione eccessiva resultarà in u dolore è a malatia di u corpu; è cusì aprende l'autocontrolu. L'alimentu hè una esenza oculta. Ùn pò micca apparisce cusì à l'omi di i nostri tempi, ma in u futuru l'omu vede è apprezzerà stu fattu è scopre un alimentu chì cambierà u so corpu in unu di un ordine più altu. U mutivu chì fiasca di fà avà hè perchè ùn cuntrullà l'appetiti, ùn serve micca à i so cumpagni simuli è ùn vede micca a divinità riflessa in ellu stessu.

U cibo insegna à l'omu sobratu cù lezioni di cicli è di ghjustizia. Ellu vede chì ellu pò piglià da a natura certi prudutti di u so fattu, ma chì ella dumanda è cumpone in i so cambiamenti ciclici un equivalente per elli. Quandu a legge di a ghjustizia hè cumminata l'omu diventa sàviu è chì l'elevazione di i più bassi in forme più elevate li face entrata in u mondu spirituale da quale ellu piglia l'ispirazione.

L'universu hè alimentariu. L'universu tutale s'alimenta nantu à ellu stessu. L'omu custruisce in u so corpu l'alimentu di tutti i regni sottu, è tira da sopra u so alimentu spirituale durante a meditazione. Se l'ordine di l'evoluzione hè di esse continuatu, deve a so volta furnisce un corpu per l'entità più altu ch'è ellu stessu. Questa entità hà e so radiche in u so propiu corpu d'animali è hè a parte spirituale intelligente chì abita di l'essere umanu. Ghjè u so Diu. L'alimentu chì l'omu pò furnisce u so dio hè cumpostu di pensamenti è atti nobili, l'aspirazioni, è a meditazione di a so vita. Questa hè l'alimentazione di quale u corpu di l'anima simile à a forma hè furmatu. L'anima à u so turnu hè chì u putere o u corpu spirituale per mezu di quale un principiu divinu è intelligente pò operà.